Malanova.info

Dall’11 al 14 Aprile si terrà a Cosenza il Convegno Nazionale dei movimenti sociali e dei comitati autorganizzati

Il lavoro e il reddito, la difesa dell’ambiente, la formazione, la vivibilità delle nostre città: si parlerà di queste tematiche dall’ 11 al 14 aprile a Cosenza in occasione di “Tracce. Territori Autonomie Conflitti”, convegno nazionale dei movimenti sociali. Per l’evento, promosso dal Centro Sociale Rialzo e dal portale di informazione InfoAut, giungeranno da tutta Italia centinaia di attivisti, protagonisti delle lotte sociali che attraversano tutto il Paese, dalla Val di Susa alla Sicilia. La densa settimana di confronto inizierà all’Università della Calabria, giovedì 11 aprile alle ore 17.30 in aula SSP1, con un dibattito sui Gilet Gialli con la straordinaria presenza di una delegazione del movimento francese “Antifa Paris Banlieue”. Da venerdì 12 a domenica 14, invece, ci si sposterà nel Centro Storico di Cosenza, tra il Chiostro di San Domenico e il Cinema Italia. Ad animare la discussione sul tema delle trasformazioni urbane, venerdì 12 aprile alle ore 18.30 presso il Centro sociale Rialzo lungo viale Mancini, sarà Agostino Petrillo, docente del Politecnico di Milano, in compagnia di del ricercatore romano Alberto Violante e di Claudio Dionesalvi. Il fine settimana, da ultimo, sarà dedicato al meeting vero e proprio, che si snoderà attraverso tavoli tematici di confronto che si terranno il sabato pomeriggio e la domenica mattina, tra Chiostro di San Domenico e Cinema Italia “A.Tieri”. Il convegno si concluderà domenica con una grande assemblea pubblica, prevista per le ore 14, sempre presso il Cinema Italia “A.Tieri”.
Sarà un evento importante che porterà tanti uomini e tante donne a radunarsi a Cosenza per confrontarsi su come rafforzare le tante battaglie e lotte sociali presenti e per immaginarne di nuove.
Centro Sociale Rialzo