Gli studenti si mobilitano ancora per il referendum.

Venerdí 18 novembre 2016, il Collettivo Autonomo Studentesco di Cosenza alle ore 17:00 farà un presidio sotto la prefettura di Cosenza per gridare un NO chiaro alla riforma costituzionale proposta nel referendum del 4 Dicembre dove tutti gli italiani sono chiamati a votare a favore o contro la modifica di molti articoli della nostra carta costituzionale.
Riteniamo necessario esprimerci contro questo governo che vuole ridurre sempre di piú lo spazio democratico all’interno delle nostre scuole ma anche all’esterno, nelle strade, nelle piazze, nei luoghi di lavoro e in ogni dove.
Questo è inaccettabile e ci ha dato modo di maturare quella voce critica, scomoda e contraria che fin ora era stata ammutolita dalle pratiche di governo degli ultimi anni.
Siamo quella generazione che ha sempre vistro i propri diritti scritti solo sulla carta costituzionale. Diritti sempre violati, a partire dal diritto allo studio, passando dal diritto al lavoro, al reddito, alla casa. Siamo quegli studenti che stanno vivendo sulla loro pelle tutti gli effetti della Buona Scuola: l’ alternanza scuola-lavoro, la figura autoritaria del preside-manager, i tagli di fondi e materiali didattici, l’aumento dei trasporti e dei libri. Adesso (ri)vogliamo il nostro futuro, che non sia quello orientato verso il mondo della precarietà, ma un futuro dignitoso, un futuro scelto e non passivamente accettato. Al referendum costituzionale diremo ‘NO’ all’ennesima imposizione calata dall’alto, ci opporremo ai poteri forti che sostengono il Governo Renzi e che vogliono toglierci la libertà di scelta sulle nostre vite, individuali e collettive,  sul nostro futuro, sui nostri territori e sulle nostre città.
Non resteremo immobili e passivi neanche di fronte ai tour elettorali del sì promossi nel nostro territorio: sabato 19 Novembre, in occasione della presentazione della riforma la ministra Boschi sarà a Cosenza presso il Salone degli Specchi della Provincia, saremo in piazza anche noi. Il corteo avrà come punto do concentramento piazza Dei Valdesi, alle ore 14:00. Opponiamoci all’ennesima passerella elettorale, riprendiamo in mano le nostre vite,  CACCIAMO RENZI e IL PD!

Print Friendly, PDF & Email

1 thought on “Gli studenti si mobilitano ancora per il referendum.

  1. Pingback: fcn free gay chat

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: