TURCHIA. MORTO IBRAHIM GOKÇEK, MUSICISTA IN SCIOPERO DELLA FAME DA 323 GIORNI

Purtroppo Ibrahim Gokcek, membro del gruppo musicale Grup Yorum, ha perso la vita pochi minuti fa, dopo 323 giorni di sciopero della fame/morte. Il 5 maggio aveva interrotto il suo sciopero ed era stato ricoverato in ospedale.

Az Önce İbrahim Gökçek’in Kaldırıldığı Hastanede Şehit Düştüğü Haberini Aldık! Bütün Halkımızın, Gönlü Bizimle Atan Tüm İnsanlığın Başı Sağ Olsun! — Grup Yorum (@GrupYorum85) May 7, 2020

Arrestato nel mese di aprile del 2019, Gokçek aveva deciso insieme ad altri membri del gruppo di mettere in gioco la sua vita per attirare l’attenzione delle istituzioni e dell’opinione pubblica. Le loro richieste sono poche e semplici: libertà di espressione(sono quasi 4 anni che al gruppo viene impedito di tenere concerti in tutta la Turchia), interruzione immediata delle irruzioni della polizia presso la sua sede, il centro culturale Idil  (più di 10 operazioni in 3 anni), scarcerazione immediata dei membri del gruppo e un processo giusto.

Poche settimane ha perso la vita la cantante Helin Bolek, un altro membro del gruppo, sempre in sciopero della fame/morte. Grup Yorum ha ancora alcuni membri in carcere, mentre gli altri sono in esilio all’estero. L’accusa principale rivolta dalla magistratura è quella di “appartenere a un’organizzazione terroristica”.

fonte: PRESSENZA

Print Friendly, PDF & Email
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: