NOMEGADISCARICA DI CASTROLIBERO: AMBIGUITA’ NELLA LETTERA DEL SINDACO

Con un po’ di ritardo e dopo tanta pressione dei cittadini finalmente arriva una risposta dal Sindaco Giovanni Greco. Combinazione lo stesso giorno in cui l’ATO doveva decidere…praticamente a cose fatte. Che ne pensa Sindaco se prima se ne discutesse con i cittadini?

In merito alla lettera del Sindaco riscontriamo qualche ambiguità:

1- Prima di tutto non si fa menzione di richiesta di BONIFICA del sito.
2- Si chiede ancora di fare il Capping (ulteriore abbanco di rifiuti), ma su un sito già inquinato è un controsenso.
3- Non è vero che ci siano state “reiterate richieste di chiusura della discarica”, infatti solo un anno fa il Comune si era candidato, insieme a Castrovillari, quale sede dell’Ecodistretto, ma fu poi, fortunatamente, bocciato.
4- Riaprirla per il Capping poi è molto pericoloso: sia perchè si peggiorerebbe la situazione andando ad appesantire i rifiuti sulla falda e aumentando anche il percolato e sia perche’ una volta aperto l’iter, in caso di emergenza, sarebbe la Regione Calabria poi a decidere il termine della discarica e le quantità di conferimento dei rifiuti! La storia insegna…

Chiediamo quindi al Sindaco Greco che si esprima senza ambiguità nel richiedere alla Regione Calabria di voler avviare l’iter di BONIFICA.
Cordialmente,
Associazioni e Comitati dell’Area Urbana

Print Friendly, PDF & Email
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: