SUD E RIBELLIONE A PIAZZA SANTA TERESA

SUD E RIBELLIONE A PIAZZA SANTA TERESA

Giovedì 6 luglio ore 19:00 piazza Santa Teresa.

L’autore Francesco Cirillo e Claudio Dionesalvi presentano: SUD E RIBELLIONE (Edizioni Erranti) Dall’autonomia propletaria calabrese alla rete meridionale del sud ribelle La scelta del luogo non è casuale. Piazza Santa Teresa è oggetto, nelle ultime settimane, delle morbose attenzioni di una malapolitica che vorrebbe, quasi per uno strano gioco di trasposizione, trasformare la spontanea e legittima aggregazione, che si verifica in quest’area, in indecorosa malamovida, appellandosi strumentalmente al “senso civico” di chi quel quartiere lo abita. Ci avete costretto alla “movida”, cioè al MOVIMENTO, ed è quello che faremo d’ora in poi. Ci muoveremo. Non solo ballando come abbiamo fatto al Gay Pride, ma muovendoci nel vero senso della parola. Andando a Villa San Giovanni per rompere l’obbligo di non passaggio dei militanti, a Niscemi per rompere l’assedio della Nato, a Riace per immergerci nella rottura dei confini, all’UniCal per contestare Minniti, insomma andremo ovunque MUOVENDOCI, a cominciare da piazza Santa Teresa a Cosenza.

Ci muoveremo lì giovedì 6 luglio dalle ore 19 contro chi vorrebbe interrompere questo movimento, contro chi ha paura della vita, della gioia, della musica e soprattutto della lotta. Partiremo da una discussione sul Sud , attraverso il libro di Francesco Cirillo, Sud e ribellione, uscito per le edizioni Erranti, e ne parleremo con Claudio Dionesalvi prefatore del libro e con chiunque voglia muoversi assieme a noi.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: