ARMIAMOCI E …..

Il trucco dello Stato sta riuscendo. Aiutato dalla destra (che oramai va dal Pd a Salvini) , le forze dell’ordine si smarcano dalla vigilanza notturna e diurna e concedono la patata bollente del controllo ai cittadini. Lo stato, qualsiasi stato ha il dovere, civico, morale, costituzionale, legislativo e chi più ne ha più ne metta di difendere il cittadino. Ha i mezzi, le forze, i finanziamenti, le strutture per controllare le città, i paesi, la gente. E’ questo il loro compito storico, quello di tutelare la propria gente e la gente che lavora, che fa sacrifici per sbarcare un lunario paga le tasse dove sono previste anche le spese militari. Lo stato prende quei soldi per mandare soldati nelle zone di guerre del mondo, per costruire portaerei e armi da guerra, smobilitando le forze interne, lasciando loro il solo compito dell’ordine pubblico. La gente che subisce furti e rapine, di giorno o di notte dovrebbe chiedersi dov’erano le pattuglie dei carabinieri o della polizia. Perché quando chiamano di notte alle stazioni dei carabinieri queste non rispondono o se rispondono dicono di non avere pattuglie disponibili ? E’ questo il ragionamento da fare. Dove sono finiti quei ragionamenti e leggi sul poliziotto di quartiere, sui controlli video casa per casa, strada per strada con forze addette e preparate in voga fino a qualche anno fa ? Sono stati seppelliti completamente, grazie alle urla dei leghisti e dei fascisti ai quali si sono accodati per motivi strettamente elettorali i piddini. Ebbene guardate come sono militarizzate invece le zone frequentate dai politici. Notate il grande dispiegamento di forze attorno al parlamento, al senato, alle sedi dei partiti, alle case dei parlamentari. Notate quanta gente è impegnata per le scorte a ministri, deputati, segretari di partito. Notate quanti agenti vengono usati per una semplice manifestazione pacifica di qualsiasi partito. Notate quanti agenti usano per sgomberare un palazzo occupato, o un sito considerato abusivo, o un centro sociale. Notate quanti agenti sono addetti alla burocrazia interna alle varie forze dell’ordine. Ecco questa sarebbe stato un ragionamento da fare. Mi rivolgo alla gente onesta che ancora crede in questi partiti al soldo delle lobby delle armi. Ebbene questa politica della corsa alle armi nelle mani dei cittadini ha forse funzionato in uno stato come quello americano che peraltro prevede anche la pena di morte in alcuni stati ? Sono forse diminuiti i reati in Usa, le rapine , i borseggiamenti, gli scippi per le strade di New York, i femminicidi ? Le statistiche ci dicono di no. Ogni anno negli Usa nonostante leggi ferree e libertà di armarsi a proprio piacimento ogni anno avvengono da 17 mila a 20 mila omicidi. Infiniti sono i furti e le rapine e le sparatorie nei quartieri. In Italia i reati invece stanno diminuendo. Allora perché questa corsa alle armi ? negli anni 50 fino agli anni 70 c’erano più reati contro il patrimonio privato che andava dai rapimenti in Calabria e in Sardegna alle rapine quotidiane in banche con inseguenti spesso per le strade che mettevano in pericolo la vita dei cittadini, eppure nessuno si sognò di dare le armi ai cittadini. Oggi grazie al Pd ed alla destra le strade verranno sguarnite dai controlli e così i giri notturni per i quartieri considerati a rischio. Questa legge non mette in sicurezza i cittadini ma ne aumenta la pericolosità, perché nessuno più tutelerà noi tutti. Dico questo perché siamo in uno stato capitalista e le leggi sono quelle dettate dalla finta democrazia, in uno stato comunista, che io auspico, col controllo popolare proletario, tutto questo non si verificherebbe.

Francesco Cirillo

Print Friendly, PDF & Email

1 thought on “ARMIAMOCI E …..

  1. Pingback: gay dating

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: