Solidarietà ai lavoratori della biblioteca civica di cosenza

Ennesima prova di inefficienza, ennesimo fallimento nel centro storico.
Il comitato Piazza Piccola comunica piena solidarietà ai lavoratori della Biblioteca Civica di Cosenza costretti allo sciopero per il mancato pagamento degli stipendi da ben quattro mesi.
Esprimiamo la nostra vicinanza alle loro famiglie e tutta la nostra rabbia verso i burocrati ed i dirigenti che ancora una volta si sono dimostrati incapaci di svolgere correttamente le proprie mansioni, di mantenere gli accordi presi e soprattutto di gestire il passaggio di competenza tra Provincia e Regione.
Viene continuamente rinviata in la questione degli Enti Culturali con il rischio del ritorno all’Unione Europea di una grande somma di fondi messi a disposizione per i piani di sviluppo Regionali.
Il nostro rammarico non può che rivolgersi anche all’Amministrazione Comunale che fino a pochi mesi fa, trionfante, annunciava di voler consegnare a Cosenza il titolo di Capitale della Cultura e adesso ignora una vertenza così importante come quella degli Enti Culturali preposti alla tutela e alla conservazione del patrimonio artistico, culturale e paesaggistico che nella nostra città non viene adeguatamente valorizzato e sempre più spesso venduto o concesso a privati per fini speculativi.
E come potremmo interpretare questo fatto, se non come l’ennesima prova della disattenzione dell’Amministrazione Comunale e degli altri enti preposti verso il centro storico?
La Biblioteca Civica, e chi ci lavora, meritano rispetto. Si tratta di un patrimonio del Centro Storico e dell’intera città. Giù le mani dalla cultura, dignità per tutti i lavoratori e le lavoratrici. Riteniamo che solo dalla cultura, infatti, possano scaturire, lavoro, reddito e welfare per il centro storico ed invertirne il declino. Solo partendo dalla cultura a 360 gradi si potranno creare delle strade alternative per tutti i soggetti rilegati alla marginalità ed alla sofferenza. La biblioteca civica è un bene comune che deve rimanere pubblico ed essere sempre più partecipato, motore propulsore per invertire la rotta e dare dignità ai residenti. Uno spazio che deve ritornare ad essere vissuto e partecipato dalla cittadinanza per riacquistare il valore che merita.
Comitato Piazza Piccola
Comitato via Rivocati

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: