I tanti stabili abbandonati che si trovano in questa città vanno liberati e autorecuperati

Mattinata convulsa a Cosenza, un ingente dispositivo di forze dell’ordine ha tentato di sgomberare lo stabile di via Antonio Sensi occupato domenica scorsa dagli Ultrà della Curva Sud.

Pare si tratti di un’azione partita arbitrariamente dal comando della Polizia Municipale, già pronta a fare murare gli ingressi. Il tentativo di sgombero è fallito, diversi occupanti hanno resistito all’interno dello stabile e all’esterno, ora si attende che il sindaco si esprima sulla vicenda.

Abbiamo assistito all’ennesima “operazione” alla cosentina, l’ennesimo abuso, una prova di forza – contro chi ha sottratto uno spazio all’abbandono -miseramente fallita.

Ora l’amministrazione comunale che per anni ha permesso che l’immobile rimanesse inutilizzato, deve prendere parola assumendosi la responsabilità politica che gli spetta. I tanti stabili abbandonati che si trovano in questa città vanno liberati, autorecuperati e restituiti alla collettività. In questa direzione va l’iniziativa promossa dagli ultrà, c’è bisogno di risposte politiche e non di azioni di Polizia.

MALANOVA vostra!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: