Biolife proclamato stato di agitazione del personale dipendente

Nei giorni scorsi abbiamo inviato una richiesta al dott. Mauro per sollecitare la convocazione di un tavolo di confronto con l’ASP di Cosenza, azienda Biolife e l’USB per trovare una soluzione condivisa alla crisi aperta.

Ciononostante, a distanza di dieci giorni dall’invio della comunicazione, non abbiamo avuto alcuna risposta.

Pertanto, viste le posizioni dell’azienda Biolife e la superficialità con cui il DG Mauro ha valutato  lo scenario che stiamo delineando, siamo costretti ad attivare le procedure di raffreddamento e conciliazione imposte dal codice di autoregolamentazione e dalla Lg 146/90 e s.s.m.i.  proclamando lo stato di agitazione di tutto il personale dipendente.

A seguito della informativa fornita dalla Società Biolife riguardo la possibilità di intervenire sui livelli occupazionali e salariali al fine di conseguire la sostenibilità dei costi aziendali, la scrivente Organizzazione sindacale  proclama lo stato di agitazione di tutto il personale dipendente.

Pertanto, in coerenza con quanto previsto all’art 64 comma 4 del CCNL di categoria AIOP e dalla legge 146/90 e s.s.m.i., con la presente si attiva la Procedura di raffreddamento e conciliazione presso la sede prefettizia di Cosenza per di un tavolo negoziale a cui dovranno partecipare tutti i soggetti in indirizzo che, ogni uno per le proprie competenze, dovranno assumersi l’onere di scongiurare eventuali azioni di sciopero che andrebbero a incidere sul diritto alla salute dei cittadini per la derivante limitazione del servizio erogato dalla Società Biolife.

USB Federazione Provinciale Cosenza sanità privata  dirigenza RSA Biolife

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: