Coordinamento Studentesco Autogestito: “La mobilitazione continua”

*LA MOBILITAZIONE CONTINUA*
GLI STUDENTI COSENTINI SI METTONO IN GIOCO

Martedì 18 Ottobre, a seguito del partecipatissimo corteo nazionale del 7 Ottobre, che ha visto scendere in piazza, a Cosenza, centinaia di studenti sostenuti da docenti e universitari, la sala concerti del C.P.O.A. Rialzo diventa cornice della prima assemblea del Coordinamento Studentesco Autogestito.

Questa assemblea è la prima di tante, che cercheranno di organizzare attraverso i rappresentanti d’istituto e di classe di ogni singola scuola, tutti gli studenti in un progetto di socializzazione di pratiche e saperi, di solidarietà attiva, partecipata e anche conflittuale per quanto riguarda le problematiche dei vari istituti dell’area urbana.
Attraverso il Coordinamento Studentesco, si proverà a creare uno stato permanente di mobilitazione che invada le strade e le piazze ma ,quando necessario, si muova anche nei corridoi di ogni singola scuola.
Il Coordinamento nasce dopo anni di lotte portate avanti dal Collettivo Autonomo Studentesco di Cosenza, che negli ultimi anni ci vede protagonisti di vari momenti: dai cortei nazionali, al boicottaggio dei test Invalsi e del contributo volontario, finendo agli scioperi sociali al fianco dei senza casa, dei migranti e dei lavoratori.
Anni intesi, mesi impegnativi e giornate stancanti, che hanno permesso una presa di coscienza da parte degli studenti, che ora vogliono finalmente sentirsi parte attiva dell’organizzazione dei momenti conflittuali e non solo.
Studenti che appartengono a pieno titolo alla “generazione  ingovernabile” che non si sente rappresentata da nessuno, per questo si mettono in gioco in prima persona per cambiare l’esistente e creare aggregazione politica, che non è strumento di sigle e bandierine, ma che parte dal basso e diventa una reale forma di contropotere che può finalmente smuovere le poltrone di chi governa. Dopo anni, finalmente, ogni singolo studente di questa città riprende in mano il suo futuro e diventa parte di ciò che si muove nel “mondo di sotto” creando connessione e interazione con le lotte di tutte le fasce più deboli di questa società che sono alla ricerca di riscatto, perché se la storia ci ha insegnato qualcosa, sicuramente è che uniti (e incazzati) si vince!

Da Novembre in poi, questa “adunata sediziosa” avrà luogo ogni primo Venerdì del mese, alle ore 17:00 e sarà ospitata dai ragazzi del Collettivo Autonomo Studentesco presso il Centro Sociale Rialzo (ex officine ferroviarie, viale Giacomo Mancini).

Chiunque è interessato ad unirsi al Coordinamento quindi può recarsi Venerdì 4 Novembre all’assemblea oppure contattarci preventivamente sul nostro indirizzo mail (collettivo.stud.aut.cs@gmail.com).

Print Friendly, PDF & Email

1 thought on “Coordinamento Studentesco Autogestito: “La mobilitazione continua”

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: