SAN LORENZO (RC). RIPARTONO I LAVORI ILLEGALI PER LO SCEMPIO DEL LUNGOMARE

I lavori per l’indiscutibile autostrada costiera che l’amministrazione comunale di San Lorenzo vuole realizzare contro il parere della Soprintendenza e ignorando la proposta delle associazioni locali, sostenitrici di una sistemazione della costa esteticamente valida e a bassa impronta ecologica, sono ripresi venerdì 17 gennaio, dopo 4 giorni di sosta rilevati dalla “CARETTA CALABRIA CONSERVATION”, conseguenti probabilmente alle circostanze che emergono nella risposta del DIPARTIMENTO AMBIENTE della Regione Calabria alla Senatrice Margherita Corrado che aveva sollecitato l’intervento.

La ripartenza è una sfida aperta alla legge e alle istituzioni, che finalmente hanno preso una posizione chiara e ufficiale. Oggi il cantiere punta sugli alberi della zona vicina al torrente Agrifa e ai danni che ha già prodotto potrebbero aggiungersi alterazioni irreversibili dei “valori custoditi dal sito”, la Zona speciale di conservazione (ZSC) “FIUMARA AMENDOLEA “.

San Lorenzo (RC) 18 gennaio 2020

Laboratorio Territoriale Condofuri – San Lorenzo

*******

Di seguito il testo della lettera del Dirigente del Dipartimento Ambiente e Territorio della Regiona Calabria Dott. Giovanni Aramini alla Senatrice Margherita Corrado, con oggetto «San Lorenzo – Lavori completamento lungomare – richiesta intervento salvaguardia — Riscontro nota del 10.01.2020»

Gentilissima Onorevole,

in riscontro alla Sua nota di cui all’oggetto, acquisita agli atti del Dipartimento, prot. SIAR n. 12985/2020, con la quale evidenzia la necessità di tutelare la Zona Speciale di Conservazione “Fiumara Amendolara”, desidero informarLa che già con nota del 21.10.2019, prot. n. 373089, indirizzata alla stazione Carabinieri Forestale di Melito Porto Salvo (RC), lo scrivente Dipartimento ha confermato l’obbligatorietà della Valutazione di incidenza per i lavori del lungomare di San Lorenzo (RC).

La informo, altresì, che in data 14.01.2020, funzionari di questo Settore hanno svolto un sopralluogo congiunto con i Carabinieri Forestali di Melito Porto Salvo, allo scopo di accertare lo stato dei luoghi.

L’occasione è gradita per porgerLe cordiali saluti.