RENDE. REGOLAMENTO BENI COMUNI. DOPO 8 MESI ANCORA NULLA DI CONCRETO

Il “Regolamento comunale sulla collaborazione tra cittadini e comune per la cura e la rigenerazione dei beni comuni” è stato recepito nell’oramai lontano Dicembre dell’anno 2018. Qualche era geologica fà.

Poi sono passati 5 mesi che ci hanno condotto alle elezioni. Più volte abbiamo pressato per l’attivazione dell’Ufficio dei Beni Comuni, primo passo concreto per la realizzazione del Regolamento. Nulla.

Poi è intervenuta l’estate. Abbiamo inoltrato all’amministrazione alcune proposte concrete e innovative di “Patto di Collaborazione”. Ma si sa tutti hanno diritto ad un periodo di meritato riposo. Adesso siamo a Settembre e nulla sembra muoversi nell’apparato buorocratico/amministrativo.
Anzi, no. Un ufficio l’hanno pensato ed attivato in pochissimo tempo. L’Ufficio per i Diritti degli Animali. Nobile pensiero, lo condividiamo.

Invitiamo però ad usare la stessa celerità per l’istituzione dell’Ufficio dei Beni Comuni come da Regolamento approvato nove mesi fa.
Fosse stato il concepimento di un bambino oggi sarebbe nato presso il locale Ospedale dell’Annunziata – con tutti i rischi del caso – e per fortuna non ancora nell’ospedaletto privato targato IGreco!

Ritornando a noi. Ribadiamo i tre nodi che potrebbero essere sciolti nel giro di una settimana:
1) Creazione dell’Ufficio dei Beni Comuni
2) Approvazione dei primi “Patti di Collaborazione” già presentati
3) Istituzione della Rete Civica con lo spazio web dedicato

Il tempo oramai è compiuto, non ci sono motivazioni plausibili e quindi se non si attiva…attiviamoNOI, a prescindere!

Coordinamento Territoriale #DecidiamoNOI – Rende (CS)
Associazioni, Comitati, Movimenti, Singolarità