Paolo e Luca liberi subito

siamotuttipaoloelucaE’ di ieri la notizia che Paolo e Luca, compagni che da sempre si battono nei movimenti per il diritto all’abitare, sono stati condannati ad un anno di sorveglianza speciale. Si sta consumando in queste ore l’ultimo atto di un accanimento giudiziario che li ha costretti alla detenzione domiciliare, all’obbligo di firma e a un numero spropositato di processi. La procura di Roma continua nel processo di giudizio delle lotte sociali e collettive attraverso l’attacco a singoli individui. La cui sola colpa è quella di continuare a lottare al fianco di chi si vede negati ogni giorno i propri diritti. Siamo certi che non sarà l’ennesima sentenza a fermare la lotta per la casa e tutti i percorsi di conflitto che attraversiamo ogni giorno. Con Paolo e Luca abbiamo condiviso tantissimo, le nostre strade si sono più volte incrociate, da sempre camminiamo fianco a fianco e continueremo a farlo. Possa giungergli un forte abbraccio con la promessa che continueremo a lottare anche per loro, e la certezza di vederli presto come sempre in prima linea. La vostra lotta è la nostra lotta, giù le mani dai nostri compagni.
PAOLO E LUCA LIBERI SUBITO!
PRENDOCASA COSENZA

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: