LA CALABRIA SI MOBILITA CONTRO IL REGIONALISMO DIFFERENZIATO

Sabato 27 aprile si è tenuto presso il Civico Trame di Lamezia Terme un incontro pubblico per promuovere anche in Calabria IL SUD CONTA, una campagna nata per contrastare l’applicazione del regionalismo differenziato voluto da Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna.

L’iniziativa, che ha visto la presenza di diversi movimenti e realtà sociali calabresi, è servita a evidenziare come la malaugurata ratifica dell’accordo tra il governo nazionale e queste tre regioni acuirà ancor di più il divario Nord-Sud, già pesantemente aggravato a causa della modifica del titolo V della Costituzione e l’introduzione del federalismo fiscale, e metterà ulteriormente a rischio i già precari servizi pubblici nella nostra regione come nel resto del meridione.

Bloccare questo processo ancora si può, ma è urgente che più persone possibili siano informate e rese consapevoli di questa ennesimo scippo al Sud d’Italia. Diventa perciò urgente costituire anche nella nostra regione comitati territoriali per sensibilizzare l’opinione pubblica su questi rischi, evidenziando cosa già ci ha sottratto il federalismo e cosa rischiamo ulteriormente di perdere con il regionalismo differenziato.

Partire subito è stato l’imperativo condiviso dai presenti, da una parte attraverso la produzione di materiale informativo, dall’altra spingendo tutte le amministrazioni comunali calabresi a promuovere un ricorso contro il sistema di distribuzione del Fondo di Solidarietà Comunale, come già fatto dal Comune di Cinquefrondi, primo in Italia, e come stanno facendo circa 400 amministrazioni comunali italiane per ribellarsi a questo meccanismo che assegna più soldi a chi già ha di più, tagliandoli a chi ha di meno.Oltre l’informazione e la sensibilizzazione è importante però promuovere partecipazione e mobilitazione.

Come attiviste e attivisti calabresi saremo presenti alle manifestazioni contro il regionalismo differenziato del 10 maggio a Napoli e Palermo, e lavoreremo alla costruzione di una grande manifestazione regionale per settembre: un appuntamento per tutte e tutti quelli che vogliono restare a vivere in maniera dignitosa in questa terra, che non vogliono piegare la testa, che vogliono urlare che Il Sud Conta!

Il Sud Conta – Calabria