Malanova.info

Buona FieraInMensa a tutti!

Viviamo oggi un’epoca storica difficile e complessa. La cronaca ci lascia spesso attoniti e sconvolti di fronte al grido di dolore degli ultimi di questo tempo; la violenza verbale e fisica di alcuni ci lascia perplessi e turbati.
In questo clima, continuiamo a scegliere di provare a creare e a diffondere piccoli segni di speranza nel nostro territorio per testimoniare che un altro modo è possibile e che una narrazione diversa rispetto al fenomeno delle migrazioni esiste.
Il comitato FieraInMensa pensa da tempo a quali risposte e quali segni la nostra città richiede. Sentiamo forte la necessità di dare segnali di accoglienza e di solidarietà in un tempo in cui nessuno è immune dalla tentazione alle semplificazioni, agli slogan, all’indifferenza, alla paura. Avvertiamo che la battaglia per i diritti dell’uomo non spetta a qualcun altro, ma ci coinvolge e ci interpella ogni giorno tutti.
È per questa ragione che l’edizione 2019 di FieraInMensa assume un sapore del tutto inedito.
Negli ultimi anni, l’esperienza di FieraInMensa ha segnato un significativo calo della presenza di ambulanti nelle mense. Sempre di più, infatti, le comunità che arrivano preferiscono organizzarsi autonomamente per la preparazione dei pasti, soprattutto per non spostarsi e non lasciare la loro merce incustodita.
Al contrario, cresce e diventa sempre più drammatica la questione legata all’accoglienza notturna. Notiamo, con amarezza, moltissime persone che non potendo permettersi B&B ed Hotel occupano portici e strade alla ricerca di un riparo notturno, patendo il freddo e gli stenti delle fredde notti di marzo.
Proprio per questa ragione, abbiamo ripensato l’esperienza in modo da tentare di rispondere concretamente alle reali esigenze degli ambulanti che numerosi arriveranno in città e quest’anno abbiamo pensato di valorizzare altri servizi al posto della mensa: ambulatorio medico, servizio docce, accoglienza notturna nelle famiglie, servizio colazione in fiera.
Riteniamo fondamentale, soprattutto per dare l’opportunità ai nostri concittadini e concittadine di vincere la paura rispetto alla presenza degli ambulanti migranti, l’esperienza dell’accoglienza notturna nelle nostre case. Lo scorso anno alcune famiglie hanno vissuto una straordinaria esperienza di accoglienza che ha permesso a un gruppo di donne e di bambini, di dormire sotto un tetto caldo e non per strada. Quest’anno vorremmo che molti più cosentini aprano le porte delle loro case per ribadire che l’altro non ci fa paura e che siamo disposti ad accoglierlo anche a casa nostra: La mia casa è la tua, la mia casa è come la tua!
Ogni giorno un gruppo di adolescenti delle parrocchie e dei gruppi scout incontrerà i migranti in fiera, in una esperienza di dialogo e scambio culturale, da cui sarà tratto un reportage che pubblicheranno su Instagram sulla pagina FieraInMensa_reportage.
Giorno 17 marzo, dalle 20:30 in poi, festeggeremo tutti in una grande Festa dell’Accoglienza offrendo un pasto caldo ed animando la serata con balli e canti, presso l’Area delle Ex Officine delle Ferrovie della Calabria, site tra Via Popilia e Viale Mancini.
Rivolgiamo nuovamente l’appello alla Cosenza solidale di sostenere anche quest’anno l’edizione di FIM 2019, collaborando alla realizzazione dei servizi che abbiamo pensato, sicuri di una grande risposta auguriamo:

Buona FieraInMensa a tutti!

#RESTIAMOUMANI #FieraInMensa2019
Comitato Promotore FieraInMensa 2019
fierainmensa.noblogs.org
Fb: Fierainmensa
IG: FieraInMensa_reportage
fierainmensa@gmail.com