PREPARATIVI ELETTORALI: Mimì, Cocò e Carminuzzu

Mimì: Cocò l’altro giorno mi hai accusato che di politica non ne capisco niente
Cocò: ‘a verità
Mimì: E mo spiegami na cosa…
Cocò: iarà, dicia
Mimì: para iari che abbiamo votato a Renne, poi Cosenza e successivamente le politiche pentaleghiste. Mo torna fanno campagna elettorale pe’ l’europee. Parranu sempre ma quannu governanu?
Carminuzzu ‘u pazzu: ehehehhhe, giusto!
Cocò: u vi c’avia ragiune! Un ci capisci nente! La politica è come il poker, quannu un tiani nente adi bleffà, quannu si sutta rilanci!
Mimì: fammi capì…
Cocò: Fai conto che c’è una famiglia di quattro persone che coabitano con il nonno e la nonna. Un solo stipendio. Vabbù?! Ci si?
Mimì: Certamente
Cocò: Si fanno le elezioni per decidere chi fa il capo famiglia e gestisce i denari. Mo, diciamo che per esempio capo uscente è il nonno. Essendo stato al governo ti dirà, bleffannu cumu a ru poker, ca sordi un cinni su e nonostante questo ha fattu l’ira di Dio, scuole, strade, marciapiedi, manutenzioni e che le cose che erano nel programma e che non ha potuto realizzare è colpa del predissesto, dell’Europa, della crisi, del Presidente del Consiglio o del surriscaldamento globale. L’aspirante capo entrante ha gioco facile e ‘ncumincia a dire: “Avete visto il nonno è nu tirchio. Dicia sempe c’un tena sordi. Mai nu cinema, na pizza, un va vulutu cumprà a bicicletta. Ma si m’eleggiti a mia capo famiglia cinema e pizza tutte le settimane, cospicua paghetta settimanale ai figli (reddito di cittadinanza) e cresta libera sulla spesa per muglierma (flat tax). A Luglio aru mare e ad Agustu ara muntagna. E si mi girano v’accatu puru u motorino!”
Mimì: ma nel frattempo è jutu a lavurà? oppure sempre i nu stipendiu parramu!
Cocò: si, a lavurare! Sempre cura pensione du nonno!
Carminuzzu ‘u pazzu: giusto!
Mimì: e cumu i mantena si promesse?
Cocò: u vi ca si ciuatu ‘ntuttu!
Carminuzzu ‘u pazzu: giusto, si ciuatu ‘ntuttu!
Mimì: e si spiartu tu!
Cocò: funziona accussì ciotarì! Prometti, prometti, prometti. Cchiù prometti e cchiu a gente ti crida. Cchiu a palla è grossa e cchiu funziona. T’arricuardi a Silvio. Meno tasse per tutti! Un milione di posti di lavoro. Figliuta l’ha trovatu u posto?
Mimì: no
Cocò: unn’ha cercatu buonu!
Carminuzzu ‘u pazzu: giusto!
Cocò: pu è arrivatu Renzi ha rilanciato: “LUI non c’è riuscito, io con il job acts un milione di posti e forse ncuna cosa i cchiu, mi vuagliu mantena vasciu!”. Figliuta l’ha trovatu u posto?
Mimì: noni
Cocò: mancu tannu ha cercatu buonu!
Carminuzzu ‘u pazzu: giusto!
Cocò: Mò è arrivatu Di Maio e n’ha dittu che a prescindere dal lavoro duna a tutti 750 euri mensili cash. Salvini invece ca cumu caccia tutti i “nivuri” si liberano minimo minimo un milione di posti di lavoro. Figliuta l’ha trovatu u posto?
Mimì: ancora no
Cocò: add’aspettà, unnu fa mova, laciamoli lavorare! Un si sa mai.. Comunque, mo l’ha capite l’elezioni?
Mimì: e cumu no!
Cocò: a chine voti all’europee?
Mimì: mo vidimu!
Cocò: ha dittu u cicatu…confermo, tu i politica un ci capisci nente!
Carminuzzu ‘u pazzu: giusto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *