Usb avvia campagna contro il Pareggio di Bilancio

Venerdì 11 maggio anche a Reggio Calabria si avvierà la sottoscrizione della Legge di Iniziativa Popolare per chiedere il ripristino dell’art.81 della Costituzione

Parte anche a Reggio Calabria la campagna promossa da Usb a sostegno della Legge di Iniziativa Popolare per cancellare dalla Costituzione la modifica all’art 81. Con un colpo di mano del Governo Monti, infatti, nel 2012 è stata manomessa la Costituzione italiana, inserendo il Pareggio di Bilancio.

Il Pareggio di Bilancio, imposto dall’Unione Europea, è una vera e propria mannaia contro lo stato sociale ed i servizi pubblici: in base a questo vincolo, nel bilancio dello Stato ad ogni uscita deve assolutamente corrispondere una entrata, attraverso nuove tasse oppure eliminando voci di spesa in essere, cancellando così investimenti per scuole, ospedali, strade nonché le risorse per i contratti pubblici o per la stabilizzazione dei precari della pubblica amministrazione.

Con questa Legge di Iniziativa Popolare si propone la cancellazione dell’articolo 81 come modificato dal Governo e il ripristino del testo in vigore prima della modifica.

Il primo appuntamento reggino per poter sottoscrivere questa proposta è per venerdì 11 maggio dalle 17 a Piazza Camagna.

USB – Federazione provinciale Reggio Calabria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *