CIRELLA: Convegno sulla legge per l’Agricoltura Contadina

Si terrà a Cirella venerdì 27 aprile alle ore 17 presso l’Istituto Professionale per l’Agricoltura e l’Ambiente il Convegno sulla legge per l’Agricoltura Contadina.
Già approvata dal Consiglio regionale della Toscana, sotto la spinta di reti di agricoltori, Gruppi di Acquisto Solidale e Slow Food, la legge ha l’obiettivo di tutelare piccoli sistemi produttivi locali, dando loro la possibilità di trasformare i prodotti all’interno delle aziende e venderli sui mercati locali. Il Convegno, organizzato dal Biodistretto Baticòs e Copagri provinciale, ha l’obiettivo di spingere anche in Calabria l’approvazione della legge, che consentirebbe ai contadini di utilizzare la cucina di casa o un locale della propria azienda per lavorare, trasformare e confezionare i prodotti, nel rispetto dei requisiti di legge. Si eviterebbero così la morsa di costi smodati e burocrazia. In gioco ci sono la possibilità di apportare lavori in economia diretta agli edifici aziendali (anche abitativi), la possibilità di scambi di lavoro tra contadini, il riconoscimento dei sistemi sementieri con scambi e vendita di sementi autoprodotte, la riduzione degli oneri fiscali e di previdenza, le facilitazioni all’accesso sui mercati locali per i produttori a filiera corta, la semplificazione delle norme su ospitalità e ristorazione rurale. Si tratta dunque di un’agricoltura a zero impatto ambientale, fondata su benessere, ecologia, giustizia, solidarietà, un’agricoltura che può mantenere fertile e curata la terra, specie nelle aree interne e svantaggiate, conservare la diversità di paesaggi, piante e animali, mantenere vivi i saperi, i prodotti locali e ripopolare le campagne e la montagna. I promotori del convegno, che vedrà la partecipazione del Consigliere all’Agricoltura Mauro D’Acri, hanno scelto l’Istituto Professionale per l’Agricoltura e l’Ambiente di Cirella come sede ideale per il recupero e lo sviluppo dell’Agricoltura in Alto Tirreno Cosentino, territorio a forte vocazione rurale che necessita di grande slancio innovativo nella Formazione in Agricoltura e già dispone con l’Istituto Agrario di Cirella di un sito di grande bellezza e potenzialità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *