Capodanno sotto le mura. Presidio di solidarietà

CAPODANNO SOTTO LE MURA PRESIDIO di SOLIDARIETA’ CON I DETENUTI DEL CARCERE DI COSENZA
31 DIC 2017 h.18:00 CASA CIRCONDARIALE
DI VIA POPILIA COSENZA

Lottare contro ogni galera, lottare per l’abolizione del carcere è lottare per la libertà.
Il carcere non è strumento rieducativo. Il carcere è una discarica sociale dove viene rinchiusa e punita
la povertà, la diversità, la marginalità.
Non è soffocando un detenuto in una cella che si riabilita la persona.
Non è attraverso la pena di morte dell’ergastolo che si espieranno le pene. Non è attraverso il 41bis che siprodurranno meno criminali.
Il carcere è vile strumento di oppressione , di tortura, di annullamento.
Esercizio della violenza legalizzata dello Stato.
Lottare contro il carcere è lottare per l’emancipazione dell’uomo dall’oppressione dell’altro uomo.
Per la liberazione del povero dal ricco, dello schiavo dal padrone della vita dalle catene del loro ordine

LIBERARE TUTTI
VUOL DIR LOTTARE ANCORA
#COSENZACONTROILCARCERE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *